Le origini del segugio maremmano Visualizza ingrandito

Le origini del segugio maremmano

95

Nuovo

Le origini del segugio maremmano da cinghiale. Nei dintorni di Talamone dal 1920 ad oggi.

Maggiori dettagli

36 Articoli

22,00 €

Scheda tecnica

Pagine 128 pp.
Autore Ido Cipriani
Formato 22
ISBN 8889818034
Anno 2006

Dettagli

Le origini del segugio maremmano da cinghiale. Nei dintorni di Talamone dal 1920 ad oggi.

 

La caccia, fenomeno universale, è una emozione misteriosa e primordiale che accompagna la vita dell'uomo. La caccia è attività di confine; gli spazi a lei dedicati non sono quasi mai quelli degli insediamenti umani. La caccia è confronto, relazione e scontro con la natura e con il mondo animale e, allo stesso tempo, conoscenza profonda, intima e reale della natura stessa, dal suo interno. La caccia è cinofilia, amore, passione, conoscenza e selezione del cane come strumento indispensabile alla esplorazione, alla relazione e allo scontro. Il cane, antico e ancor oggi irrinunciabile compagno dell'uomo cacciatore, è un protagonista, la cui storia corre di pari passo con la storia dei boschi e delle foreste i cui confini sono il limite ideale di un teatro di gesta, di azioni, di ricordi, di memoria. La MAremma Toscana è uno dei luoghi della cultura venatoria e il cane maremmano rappresenta oggi, forse più di ogni altra cosa, il risultato della passione, della cultura, del gusto, dello stile di questa terra.   Gian Luca Dall'Olio

Recensioni

Scrivi una recensione

Le origini del segugio maremmano

Le origini del segugio maremmano

Le origini del segugio maremmano da cinghiale. Nei dintorni di Talamone dal 1920 ad oggi.

Scrivi una recensione