• In saldo!
  • -50%
A testa bassa A testa bassa

A testa bassa

Riferimento:

10,00 €
5,00 € Risparmia 50%
Tasse incluse

Credo che la poesia oggi debba essere insolente, fastidiosa come un tafano d’estate. Credo che abbia il dovere di tormentare le coscienze, magari di farsi odiare, senza mai precipitare nel patetico e nel retorico, nel consolatorio e nell’ovvio, nei campi di grano solcati dal vento, negli amori inimitabili griffati da parole di cartapesta.

Quantità
In Stock

  Modalità di pagamento

Puoi acquistare in sicurezza con Bonifico Bancario o PayPal / Carta di credito

Credo che la poesia oggi debba essere insolente, fastidiosa come un tafano d’estate. Credo che abbia il dovere di tormentare le coscienze, magari di farsi odiare, senza mai precipitare nel patetico e nel retorico, nel consolatorio e nell’ovvio, nei campi di grano solcati dal vento, negli amori inimitabili griffati da parole di cartapesta.
Credo che la poesia oggi possa emozionare solo raccontando il vento che sfiora i frigoriferi accesi, i farmaci adagiati sul tavolo, i gatti divorati dal diabete, le mani sudate, le improvvise frenate, gli schianti. E soprattutto la morte. La morte che non libera da tutto, che non apre varchi alla luce, la morte come incontro qualunque, la morte e basta. Credo di avervi detto quanto basta. Il resto, magari, un’altra volta, altrove, quando saremo pronti.

Scheda tecnica

Pagine
64
Autore
La Mantia David
Formato
15 x 21 cm
ISBN
9788832175059
Anno
2019

8 altri prodotti della stessa categoria: