L'impronta d'un grande amore Visualizza ingrandito

L'impronta d'un grande amore

34

Nuovo

Premio letterario Carlo Cassola città di Grosseto, 2007

"L’impronta d’un grande amore" è un libro scritto sotto forma di un diario completamente nato dalla fantasia della scrittrice che ripercorre la vita di uno degli artisti più importanti del Novecento, lo scultore e medaglista Orlando Paladino Orlandini, nato a Scansano, in provincia di Grosseto, il 2 gennaio 1905. Nelle pagine di questo quaderno di appunti scorre la vita quotidiana di una famiglia e di un paese collinare della Maremma dai primi del Novecento fino agli anni della seconda guerra mondiale, vicende che si intrecciano con quelle personali dell’artista, con le sue aspirazioni e i suoi ideali.

Maggiori dettagli

88 Articoli

15,00 €

Scheda tecnica

Pagine 176 pp.
Autore Renata Caprini Ginesi
Formato 17 x 24 cm
ISBN 9788889818018
Anno 2005

Dettagli

Premio letterario Carlo Cassola città di Grosseto, 2007

"L’impronta d’un grande amore" è un libro scritto sotto forma di un diario completamente nato dalla fantasia della scrittrice che ripercorre la vita di uno degli artisti più importanti del Novecento, lo scultore e medaglista Orlando Paladino Orlandini, nato a Scansano, in provincia di Grosseto, il 2 gennaio 1905. Nelle pagine di questo quaderno di appunti scorre la vita quotidiana di una famiglia e di un paese collinare della Maremma dai primi del Novecento fino agli anni della seconda guerra mondiale, vicende che si intrecciano con quelle personali dell’artista, con le sue aspirazioni e i suoi ideali.

Recensioni

Scrivi una recensione

L'impronta d'un grande amore

L'impronta d'un grande amore

Premio letterario Carlo Cassola città di Grosseto, 2007

"L’impronta d’un grande amore" è un libro scritto sotto forma di un diario completamente nato dalla fantasia della scrittrice che ripercorre la vita di uno degli artisti più importanti del Novecento, lo scultore e medaglista Orlando Paladino Orlandini, nato a Scansano, in provincia di Grosseto, il 2 gennaio 1905. Nelle pagine di questo quaderno di appunti scorre la vita quotidiana di una famiglia e di un paese collinare della Maremma dai primi del Novecento fino agli anni della seconda guerra mondiale, vicende che si intrecciano con quelle personali dell’artista, con le sue aspirazioni e i suoi ideali.

Scrivi una recensione