Maremma. La caccia, la gente e la memoria Visualizza ingrandito

Maremma. La caccia, la gente e la memoria

142

Nuovo

Leggere un libro è uno dei piaceri della vita, leggere un libro dove ti senti proiettato nell’ambiente, protagonista, attore, parte viva dello stesso, non capita tutti i giorni.
Mauro Pelosi nel suo ultimo libro riesce a conquistare il lettore e a trascinarlo con sé in tante storie vere: la maremma, i suoi ricordi, le sue dicerie, la terra, le persone, le stagioni e l’immaginario, che diventano realtà con “La caccia, la gente e la memoria”.
Pagina dopo pagina scopri la passione e le meraviglie di un mondo che la caccia e il “cacciatore” trasmettono al lettore, la soddisfazione di raccontarle ed imprimerle nella mente di chi ha la fortuna di recepirle è viva nel racconto e nella penna dell’autore!
Finito il libro... riservatevi un attimo di pausa e con la mente libera sarà facile cogliere momenti di vera passione e di poesia.
Cosa e come potrebbe essere la vita se l’uomo, da sempre cacciatore, non fosse stato influenzato e soggiogato dall’egoismo e dall’arroganza moderna?
Molto più serena sicuramente e con molti cacciatori in più!
Noi ci sentiamo orgogliosi di come siamo e la Maremma, un giorno, dovrà fermarsi e fare un passo indietro... e sarà grata ai suoi figli più veri, tutti... ma i cacciatori saranno ai primi posti e gli scrittori cacciatori a capo tavola!

Luciano Monaci
Presidente Federcaccia Provincia di Grosseto

Maggiori dettagli

192 Articoli

12,00 €

Scheda tecnica

Pagine 176 pp.
Autore Mauro Pelosi
Formato 15 x 21 cm
ISBN 9788889818787
Anno 2010

Dettagli

Leggere un libro è uno dei piaceri della vita, leggere un libro dove ti senti proiettato nell’ambiente, protagonista, attore, parte viva dello stesso, non capita tutti i giorni.
Mauro Pelosi nel suo ultimo libro riesce a conquistare il lettore e a trascinarlo con sé in tante storie vere: la maremma, i suoi ricordi, le sue dicerie, la terra, le persone, le stagioni e l’immaginario, che diventano realtà con “La caccia, la gente e la memoria”.
Pagina dopo pagina scopri la passione e le meraviglie di un mondo che la caccia e il “cacciatore” trasmettono al lettore, la soddisfazione di raccontarle ed imprimerle nella mente di chi ha la fortuna di recepirle è viva nel racconto e nella penna dell’autore!
Finito il libro... riservatevi un attimo di pausa e con la mente libera sarà facile cogliere momenti di vera passione e di poesia.
Cosa e come potrebbe essere la vita se l’uomo, da sempre cacciatore, non fosse stato influenzato e soggiogato dall’egoismo e dall’arroganza moderna?
Molto più serena sicuramente e con molti cacciatori in più!
Noi ci sentiamo orgogliosi di come siamo e la Maremma, un giorno, dovrà fermarsi e fare un passo indietro... e sarà grata ai suoi figli più veri, tutti... ma i cacciatori saranno ai primi posti e gli scrittori cacciatori a capo tavola!

Luciano Monaci
Presidente Federcaccia Provincia di Grosseto

Recensioni

Scrivi una recensione

Maremma. La caccia, la gente e la memoria

Maremma. La caccia, la gente e la memoria

Leggere un libro è uno dei piaceri della vita, leggere un libro dove ti senti proiettato nell’ambiente, protagonista, attore, parte viva dello stesso, non capita tutti i giorni.
Mauro Pelosi nel suo ultimo libro riesce a conquistare il lettore e a trascinarlo con sé in tante storie vere: la maremma, i suoi ricordi, le sue dicerie, la terra, le persone, le stagioni e l’immaginario, che diventano realtà con “La caccia, la gente e la memoria”.
Pagina dopo pagina scopri la passione e le meraviglie di un mondo che la caccia e il “cacciatore” trasmettono al lettore, la soddisfazione di raccontarle ed imprimerle nella mente di chi ha la fortuna di recepirle è viva nel racconto e nella penna dell’autore!
Finito il libro... riservatevi un attimo di pausa e con la mente libera sarà facile cogliere momenti di vera passione e di poesia.
Cosa e come potrebbe essere la vita se l’uomo, da sempre cacciatore, non fosse stato influenzato e soggiogato dall’egoismo e dall’arroganza moderna?
Molto più serena sicuramente e con molti cacciatori in più!
Noi ci sentiamo orgogliosi di come siamo e la Maremma, un giorno, dovrà fermarsi e fare un passo indietro... e sarà grata ai suoi figli più veri, tutti... ma i cacciatori saranno ai primi posti e gli scrittori cacciatori a capo tavola!

Luciano Monaci
Presidente Federcaccia Provincia di Grosseto

Scrivi una recensione